La tua città digitale.Tour dei servizi di Firenze per i cittadini del futuro, con il Liceo Machiavelli di Firenze

Il 15 Febbraio si è tenuto il primo “smart tour” con le scuole di Firenze dell’anno 2019, realizzato all’interno delle attività del Piano Firenze Digitale e del progetto “Chiavi della Città”, organizzato con il Liceo Machiavelli.

Un’esperienza portata avanti ormai da diversi anni che si pone l’obiettivo di informare gli studenti su quali siano i servizi digitali innovativi in città, introdurre i ragazzi all’utilizzo degli strumenti attraverso cui tali servizi sono realizzati (piattaforme on line, siti internet, applicazioni per smart phone ecc..) e cercare di trasformare gli studenti stessi in vettori di conoscenza e diffusione dei servizi presso le loro famiglie e le loro comunità.

Gli alunni della prima Liceo del Niccolò Machiavelli, accompagnata dai due
professori, Nadia Lacerenza e Angelo Guida, dal Dirigente Gianluca Vannuccini e dall’Arch. Sara Naldoni, sono andati a “toccare con mano” l’innovazione a Firenze grazie ad uno “Smart tour” che ha previsto tre diversi momenti: la visita e la spiegazione di alcune soluzioni sostenibili e tecnologiche adottate dalla città ubicate sul suolo pubblico, la lezione frontale tenuta da Gianluca Vannuccini su open data, app e servizi digitali e la visita guidata presso la Centrale di Controllo di Silfi (azienda partecipata di servizio pubblico che si
occupa di illuminazione pubblica, flussi semaforici e infomobilità).

Da sottolineare che il Tour in Silfi ha visto la graditissima presenza dell’Assessore Cecilia del Re, da sempre interessata a questi temi, che si è trattenuta con i ragazzi per approfondire alcuni progetti e rispondere alle loro domande.

Anche questa volta lo “Smart tour” è stato occasione, in generale, per evidenziare come l’utilizzo della tecnologia e dei dati migliorino la gestione dei servizi cittadini, in particolare invece, come i servizi digitali stessi diventino importanti strumenti per gestire e facilitare le normali attività quotidiane quali: spostarsi in città (grazie alle soluzioni per il bikesharing di Mobike e per il trasporto pubblico l di Ataf ecc), differenziare i rifiuti (App di Alia) usufruire di servizi disponibili sul territorio tra cui le colonnine di ricarica per mezzi elettrici (gestite da Silfi), i fontanelli di acqua pubblica (Publiacqua), la rete wifi libera cittadina (Comune di Firenze).

Un'occasione unica per gli studenti, inoltre, per scoprire nuove opportunità, servizi servizi innovativi e per avvicinarsi e capire il potenziale dei Big Data e degli Open Data accessibili a tutti.

Un’esperienza che si intende replicare in futuro: dopo il coinvolgimento della scuola Pestalozzi e del Liceo Machiavelli è in programma un Tour organizzato con la scuola Kassel e con qualsiasi altra scuola fiorentina che voglia far scoprire la Firenze digitale ai cittadini del futuro.