Cosa è

Firenze Digitale è un modello di governo condiviso e federato dell’innovazione in città. 
Il processo si è avviato con due benchmark svolti sul territorio fiorentino: uno sulle attività più innovative svolte dalle public utilities (indagine di Confservizi Cispel Toscana del 2013) ed uno derivato dalla misurazione con lo Smart City Index della città di Firenze (2013-2015). 
Questa misurazione ha dato vita al Manifesto per Firenze Digitale, un documento di intenti e di definizione dei target di alto livello per rendere Firenze un territorio altamente innovativo grazie ad un principio chiave: la condivisione di asset digitali.
Successivamente lo Smart City Plan di Firenze ha dato – con un documento condiviso a livello europeo con Bristol e San Sebastian in occasione del progetto FP7 STEEP – una vision addirittura trentennale alla Firenze innovativa. 
Da tutti questi sforzi nel definire una strategia di medio-lungo termine, sono nati diversi percorsi progettuali concreti con i diversi stakeholders cittadini:  
Careggi – che ha dato vita a condivisione sistema di Digital Signage cittadino, Firenze WiFi, co-promozione delle app innovative 
Università di Firenze – che ha dato vita a Resolute, Replicate, SIiMobility  
Verso le aziende di servizio pubblico il progetto è diventato addirittura un Piano triennale dal nome Firenze Digitale, con utilities, Camera di Commercio di Firenze e Regione Toscana.