cultura

Firenze, prima città in Italia per mobilità sostenibile, anche grazie alle nuove App ed alle opportunità del digitale

03.12.2021
21esima Conferenza nazionale sul Mobility Management e la mobilità sostenibile

Firenze al primo posto in Italia per la mobilità sostenibile, seguita da Milano, Torino, Parma e Bologna. E’ quanto emerge dal ‘Quindicesimo rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile nelle principali 50 città italiane’ presentato martedì 30 novembre dal segretario nazionale di Euromobility Valerio Piras a conclusione della 21esima Conferenza nazionale sul Mobility Management e la mobilità sostenibile. 

L’indagine, a cura di Euromobility e con il patrocinio del Ministero della transizione ecologica, ha messo a confronto 50 capoluoghi italiani (tra cui tutti i capoluoghi di regione, delle province autonome ed i comuni capoluogo di provincia con il maggior numero di abitanti) su parametri quali densità abitativa, qualità dell’aria, offerta del trasporto pubblico e mezzi in sharing.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella e l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti hanno accolto con soddisfazione la notizia rivendicando il lavoro fatto sulla mobilità sostenibile in città, evidenziando anche come i sistemi di infomobilità e le App di sharing (di vari veicoli, dalle biciclette alle automobili) abbiano contribuito a questa posizione nella classifica, confermando l’importante ruolo della digitalizzazione nel migliorare l’esperienza personale di chi abita in città e non solo.