Al via "15 Minute City Index", una mappa interattiva dei Comuni italiani in grado di captare l’accessibilità dei servizi e la qualità della vita

10.01.2022
5 Minute City Index di EnelX

Realizzato da Enel x, in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze, un innovativo e gratuito strumento unico nel panorama internazionale.

Il progetto “15 Minute City Index”, si pone l'obiettivo di restituire alle Pubbliche Amministrazioni uno spaccato della vita nei Comuni, sia a livello geografico che settoriale, per individuare aree d'intervento prioritarie e fornire informazioni ricche, dettagliate ed utili.

La mappa si basa sugli Open Data dei vari portali istituzionali, immagini satellitari e community open source. Ogni Comune è stato suddiviso in micro-distretti, all’interno dei quali vengono analizzate qualità e accessibilità di 13 categorie di servizi: Ambiente, Economia, Mobilità Veloce, Mobilità Dolce, Abitazioni, Salute, Alimentari, Istruzione, Uffici Pubblici, Sicurezza, Cultura e culti, Intrattenimento, Sport. 

I “15 minuti” rappresentano la formula ideale che ogni città d’Italia dovrebbe adottare per compiere un altro importante passo verso il traguardo della sostenibilità urbana. In questo modello di città sostenibile, gli spazi e i servizi urbani sono disponibili al cittadino entro 15 minuti a piedi da casa, riducendo spostamenti inutili che gravano sull’ambiente e sulla qualità della vita dei cittadini stessi. Questo strumento, attraverso dati quantitativi, è in grado di misurare l’aderenza dei micro-distretti di ogni Comune italiano al modello di pianificazione urbana di prossimità della Città dei 15 minuti. E’ stato promosso dal framework Driving Urban Transition to a Sustainable Future della Joint Programming Initiative della Commissione Europea. 

Gli indicatori sono stati sviluppati da Enel X, la linea di business globale del Gruppo Enel, con il supporto scientifico dell’Università degli studi di Firenze. Nel dettaglio si sviluppa come uno strumento di supporto alla pianificazione urbana, sia per gli interventi ex ante sia nella loro valutazione ex post. Per ogni comune l’indice è in grado di fornire indicazioni puntuali sulle necessità della popolazione residente, permettendo ad esempio di supportare le valutazioni per la pianificazione di eventuali interventi legati alla mobilità (dove e come costruire una pista ciclabile, dove spostare una fermata autobus) o alla salvaguardia sanitaria (incentivi alla costruzione di presidi ospedalieri o farmacie in zone scoperte) tenendo conto di fattori chiave come densità abitativa e dimensione ambientale.

Per saperne di più o accedere al portale Enel X Urban, dedicato alle Pubbliche Amministrazioni.